Passerelle pedonali -Riva Zattere Venezia

studio architetto stefano maurizio

Passerelle Pedonali - Riva Zattere Venezia

Venezia, da molti anni sta cercando delle "linee" per il superamento dei dislivelli dei ponti nei luoghi di interesse culturale. 

SPERIMENTAZIONE DI RAMPE SOVRAPPOSTE IN 4 PONTI denominati Longo, della Calcina, Incurabili e Cà Balà.

Dalla collaborazione con l'ufficio EBA del Comune di Venezia e la Soprintendenza dei Beni Architettonici e Paesaggistici, i tecnici dello studio hanno realizzato un prototipo "partecipato" di passerella, avviato attraverso la fattibilità delle rampe provvisorie poste lungo l'itinerario della Venicemarathon.

Il progetto ha dovuto rispondere ad una serie di caratteristiche generali richieste dal committente, quali la temporaneità della struttura, la leggerezza, la trasparenza, la modularità e la facilità nella manutenzione.

CARATTERISTICHE

Per la pavimentazione si è scelto il piano di calpestio a lastre in fibrocemento, per coniugare le caratteristiche di resistenza meccanica con quelle di leggerezza, facilità di montaggio e antidrucciolo.

Per il parapetto si è optato per la rete X-tend in acciaio, una rete metallica a maglia romboidale a geometria variabile, provvista di cavi tensionali, installata in modo continuo nella parte esterna

La struttura è un tubo a sezione circolare in acciaio con finitura naturale con dei piedini regolabili in altezza.

Le rampe hanno modulo standard con inclinazione variabile e larghezza dai 110 cm ai 200 cm a seconda delle esigenze dei 4 Ponti.

Questo sito Web utilizza cookies. Continuando a utilizzare questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookies.

Accetta